Corsi a persone con disabilità

Il sito di immersione è molto suggestivo in quanto rappresentato dalla bocca di un cratere oramai inattivo dell’isola di Panarea, che si erge con i margini rocciosi fino alla superficie; si trova a circa 2 miglia dalla costa dell’isola che appare ai nostri occhi in tutta la sua bellezza.

L’acqua cristallina permette di godere di un’ottima visibilità; il percorso subacqueo, che consiste nel “costeggiare” i margini del cratere, si snoda attraverso costoni di roccia e canaloni ricchi di anfratti e fauna “da tana”. Frequente l’incontro con piccole aragoste, cernie brune e dorate, musdee, scorfani e anche pesci pelagici come carangidi e banchi di barracuda. Particolarmente affascinate è la sosta di sicurezza che si effettua pinneggiando a pochi metri sulle formazioni rocciose vulcaniche che caratterizzavano il cratere; la roccia oramai bianca e colonizzata da un discreto numero di madrepore offre uno spettacolo cromatico e di luce senza eguali.

RICHIEDI INFORMAZIONI